Sportello contro le discriminazioni


Cincopa video hosting solution for your website. Another great product from Cincopa Send Files.

COS’È LO SPORTELLO CONTRO LE DISCRIMINAZIONI?


Lo sportello contro le discriminazioni è uno dei punti della rete regionale dove è possibile rivolgersi per segnalare un caso di discriminazione di cui si è stati vittime o testimoni. Il Centro regionale contro le discriminazioni costituisce il fulcro delle iniziative in Emilia-Romagna contro le discriminazioni e per garantire il superamento di eventuali condizioni di svantaggio derivanti da pratiche discriminatorie.
COSA FA LO SPORTELLO CONTRO LE DISCRIMINAZIONI ARCIGAY RAVENNA?


Lo sportello Arcigay Frida Byron Ravenna raccoglie segnalazioni anonime e si occupa di consulenza e orientamento, di prevenzione delle potenziali situazioni di disparità, di monitoraggio e di sostegno ai progetti e alle azioni volte ad eliminare le situazioni di svantaggio ai danni di persone vittime di discriminazioni di qualunque genere e in ogni ambito sociale o privato, in particolare Arcigay Ravenna si occupa di persone discriminate per orientamento sessuale o identità di genere o perchè affette da HIV.
E’ possibile recarsi allo Sportello Contro le Discriminazioni Arcigay Ravenna per segnalare casi di discriminazione di cui si è stati vittime o testimoni. 

Una persona appositamente formata sarà a tua disposizione il Martedì mattina dalle 10 alle 12.30 e il Venerdì mattina dalle 10 alle 12.30.

E’ anche possibile prendere appuntamento per fare segnalazioni in orari differenti, chiamando i numeri: 333 6117894 oppure 338 2196966

Mail: ravenna@arcigay.it

 

Che cosa fa il Centro regionale contro le discriminazioni?

Il Centro regionale, attraverso una rete di nodi e sportelli territoriali,interviene rispetto a 4 macro obiettivi che corrispondono ad altrettante funzioni:
1 > PREVENZIONE per impedire la nascita e il formarsi di comportamenti discriminatori e per far sì che il principio di parità di trattamento diventi patrimonio educativo e culturale di ogni singolo individuo (es. campagne informative, incontri in ambito scolastico, attività di sensibilizzazione e confronto con gli enti locali, il mondo non-profit, le parti sociali);
2 > PROMOZIONE e sostegno di progetti ed azioni positive, con diffusione delle migliori pratiche, volte ad eliminare alla base le situazioni di svantaggio, favorire la promozione di accordi e/o protocolli innovativi tra soggetti diversi caratterizzati da un reciproca responsabilizzazione su questa materia, sviluppare studi, ricerche, corsi di formazione e scambi con altri Paesi appartenenti all´Unione Europea;
3 > RIMOZIONE delle condizioni di discriminazione, intesa sia come possibilità di ridurre o superare comportamenti discriminatori conseguenti ad atti e norme non univocamente interpretabili sia come possibilità di sanare una situazione caratterizzata da effetti pregiudizievoli già realizzatesi, tramite l’offerta di opportunità di sostegno, assistenza, orientamento e consulenza legale;
4 > MONITORAGGIO e VERIFICA attraverso un lavoro di costante osservazione del fenomeno nel territorio regionale, collaborando con i soggetti istituzionali e del mondo associativo che a vario titolo si occupano
di tutela contro le discriminazioni indicate dall´art. 21 della “Carta dei diritti fondamentali dell´Unione Europea” (di sesso, di razza, di origine etnica o sociale, di caratteristiche genetiche, di lingua, religione, di età, handicap, orientamento sessuale o identità di genere, ecc).

 

Sito Rete Regionale Contro le Discriminazioni dell’Emilia Romagna: http://sociale.regione.emilia-romagna.it/contro-le-discriminazioni+

 

 

No Comments Yet to “Sportello contro le discriminazioni”

 
Arcigay Frida Byron – Ravenna is proudly powered by WordPress
Revolt Basic theme by NenadK. | Entries (RSS) and Comments (RSS).